lunanuova logo

Notiziario a cura del dipartimento Protezione della Mucca e Agricoltura
Congregazione Italiana per la Coscienza di Krishna (ISKCON)

Notiziario a cura del dipartimento Protezione della Mucca e Agricoltura
Congregazione Italiana per la Coscienza di Krishna (ISKCON)


L'arrivo della primavera | Prabhupada desh

L’arrivo della primavera ha un sapore sempre nuovo, i profumi cambiano così come i rumori della natura dove piante ed animali iniziano a risvegliarsi e i raggi di un sole più caldo offrono un paesaggio più luminoso. Tutto questo porta a meditare su come Krishna, il Signore Supremo, sia la fonte di ogni cosa e su come l’universo materiale esiste e sussiste soltanto perché Egli penetra con la Sua emanazione personale. Tutto accade secondo i Suoi piani ed anche il ciclo delle stagioni è sotto il Suo pieno controllo. Con la Sua espansione plenaria, il Signore sostiene l’intera espansione cosmica materiale. Questo è confermato nel capitolo 10 della Bhagavad-gita intitolato “l’opulenza dell’Assoluto” e qui Arjuna chiede a Krishna di rivelargli le Sue opulenze divine e il potere mistico che vi è dentro con le quali pervade tutti i mondi.

Nei versi 7 e 8 Krishna spiega ad Arjuna che ogni cosa emana da Lui e Srila Prabhupada sottolinea chiaramente che chi non è fermamente convinto dei molteplici splendori del Signore è impossibile prendere parte al servizio di devozione. Quindi, è essenziale conoscerLo nel dettaglio per accrescere il desiderio di servirLo con amore e devozione.

Poiché il Signore non lascia mai Vrindavana come può interessarsi del mantenimento dell’Universo? Sempre nella Bhagavad-gita nei versi dal 13 al 14 è spiegato che il Signore pervade l’intera creazione materiale con la Sua parte plenaria nota come Paramatma, l’Anima Suprema.

Inoltre, nello sruti-mantra 15 della Sri Isopanisad il Signore è definito “Pusan”, il supremo sostegno della vita.

Immersi nel ricordo di Krishna e nel canto dei suoi santi nomi, i devoti hanno continuato a prendersi cura delle rigogliose terre di Prabhupada desh.  In questi giorni è stato scavato un nuovo pozzo profondo circa 30 metri. Quello già esistente presenta dei limiti in quanto non ci garantisce una sufficiente disponibilità di acqua per soddisfare tutte le esigenze agricole. Ora invece abbiamo la possibilità di avere una notevole capacità idrica da una falda sotterranea è questo ci permette una maggiore autonomia ed efficacia sulle coltivazioni. 

Abbiamo iniziato a seminare le patate, le classiche Adora, Monalisa e Denmark. Inoltre, sono state piantati dei nuovi ulivi e anche diversi alberi da frutta come le albicocche e pere. Tutto questo, oltre a rendere il paesaggio più gradevole alla vista, ci consente di disporre di una grande varietà di prodotti da poter offrire alle Divinità del Tempio, alla comunità dei devoti e a tutti i visitatori di Prabhupada desh.


Scopri altro

La generosità di madre terra | Prabhupada Desh

Aprile e Maggio sono stati due mesi di grande raccolta. Aprile è il mese delle erbe spontanee e le terre di Prabhupada desh ne sono ricche. Chiamati in veneto “Sciopeti”, i Carletti&nbs...

L'importanza della Protezione della Mucca e Come praticarla a casa | SG Madhusevita Prabhu

 Sua Grazia Madhusevita Prabhu ha tenuto una conferenza alla Domus Hare Krishna sulla protezione della mucca e sulla sua applicabilità nel contesto storico e sociale nel quale ci troviamo. Pe...

Visita di SS Kadamba Kanana Swami | Prabhupada desh

Per la misericordia di Krishna la comunità di Prabhupada desh ha potuto gustare con gioia immensa la presenza di Sua Santità Kadamba Kanana Swami, maestro spirituale del Movimento ISKCON. E’ stata ...

Notiziario online della Congregazione Italiana per la Coscienza di Krishna (ISKCON)
Maestro spirituale fondatore: Sua Divina Grazia A.C. Bhaktivedanta Swami Prabhupada
Via Sardegna, 55 - 00187 Roma
Contatti:  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Lunanuova.org collabora con www.vaisnavalife.com

© All rights reserved. Powered by Luna Nuova.